Parco archeologico Botromagno

L’area in cui ha avuto origine il nucleo più antico della civiltà di Gravina: il Parco archeologico Botromagno, studiato da prestigiosi istituti di ricerca britannici e canadesi sin dal 1966. Qui i primi insediamenti umani sono nati quando gli abitanti che popolavano le caverne della gravina si trasferirono sul colle Petra Magna. Nacque così la […]

Ponte acquedotto viadotto Madonna della Stella

Ponte Acquedotto Viadotto della Madonna della Stella Il Ponte è diventato nel tempo uno dei simboli di Gravina e collega scenograficamente le due sponde del burrone, permettendo così di raggiungere l’area archeologica e rupestre del Padreterno e Botromagno. L’ imponente struttura a sei arcate, alta circa 30 metri e lunga circa 90, fu costruita nella […]

Complesso rupestre delle Sette Camere

Il Complesso rupestre delle Sette Camere si trova sul versante ovest della Gravina. Disegnato nella roccia rappresenta il capolavoro dell’architettura rupestre, si tratta di un complesso costituito da diverse grotte di varie dimensioni, disposte su tre livelli che da l’impressione di essere all’interno di un piccolo quartiere interamente scavato nella roccia.   Per info: IAT […]

Chiesa rupestre della Madonna della Stella

Chiesa Rupestre della Madonna della Stella Ubicata sul versante opposto della Gravina, ai piedi  della collina di Botromagno e del sito archeologico “Padre Eterno”, cosi chiamata perché al suo interno fu ritrovato un affresco di Madonna con bambino con una stella sulla fronte. La chiesa veniva utilizzata in origine come luogo di culto precristiano, così […]

Chiesa rupestre di San Basilio e Rione Piaggio

La Chiesa rupestre di San Basilio è ubicata nel Rione Piaggio, uno dei due rioni più antichi della città insieme al Fondovico. Internamente presenta una struttura a quattro navate divise da otto pilastri e colonne irregolari. L’abside originale di San Basilio è collocato lateralmente all’ingresso. L’intonaco di epoca moderna ha, probabilmente, coperto gli affreschi di cui restano alcune […]